Archivio Mensile: febbraio 2018

0

Il sesso degli angeli

L’ordine e il disordine. Due stati apparentemente antagonisti. Dall’uno si può procedere all’altro e viceversa. L’uno presuppone l’esitenza dell’altro e lo elide. Per negazione. Apparentemente. Almeno fino a quando non si applichino queste categorie...

0

Buttiamola in politica

Sì, buttiamola in politica. Magari non nella politica belluina e vagamente retrò nella quale siamo immersi. La politica è connaturata agli archivi. Quella archivistica è una dimensione politica per eccellenza. Tutti del resto siamo...

0

Archivisti e archivi digitali

Il punto è semplice. Che strumenti epistemologici abbiamo per comprendere e interpretare ancor prima che conservare gli archivi digitali? Cosa conosce l’archivistica dei segreti meccanismi che generano liquide filiere di dati? Come li può,...

0

Come sa(n)remo

Il virus della memoria, il mal d’archivio, può attaccare qualsiasi tipo di contenuto. Da tutto si può prendere archivisticamente spunto. Anche dall’ansiolitico nazionale, quel festival della canzone che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo....

0

Stabilizzarsi

Inauguriamo un nuovo strumento che si presenta già con molti contenuti grazie all’impagabile lavoro redazionale di Giorgia di Marcantonio, la vera anima dell’archivistica attiva. Il nuovo strumento ci serve a stabilizzare le riflessioni e...

0

Il metodo storico

Il metodo storico…Il vecchio caro metodo storico. Ansiolitico cencettiano. Lontano anni luce dall’oggettività scientifica, ma faro nella nebbia del riordino. Come regge al presente, ad archivi diversi da quelli per cui è stato sagacemente...