PlayMarche

Un distretto regionale dei beni culturali 2.0

Logo Università di Macerata

FBT elettronica s.p.a.

La FBT spa è una società, fondata nel 1963, che ha visto come prima attività il lancio di alcuni amplificatori valvolari per chitarra e basso. Nel 1970, con l’avvento della tecnologia a transistor, sono stati progettati e prodotti nuovi amplificatori estremamente affidabili e dal costo contenuto destinati alla vendita nazionale ed internazionale. Da allora, la FBT ha continuamente investito in ricerca e sviluppo per la produzione di prodotti innovativi destinati alla sonorizzazione di ambienti, alle performance live e alle installazioni permanenti.
Da questo contesto e con la grande esperienza acquisita in più di 40 anni di produzione, ritorna l’originale identità della FBT come produttrice di amplificatori per chitarra e basso.
Il nuovo marchio Cicognani vanta la competenza di Guglielmo Cicognani, noto in tutta Italia come esperto e progettista di amplificatori valvolari per chitarra e basso caratterizzati dal suono e dal design originali. Subito dopo, Cicognani ha iniziato a produrre una piccola serie di amplificatori valvolari per strumenti e getta le basi di un concetto unico di fabbricazione di amplificatori per strumenti con tecnologia valvolare, interamente basato su una forte identità personale.
Nel 2007, FBT e Cicognani hanno unito i loro reciproci punti di forza per presentare al mercato una nuova gamma completa di amplificatori a valvole per chitarra e basso dal suono originale capaci di soddisfare anche i più esigenti musicisti professionisti. FBT con la sua presenza nel mercato internazionale e la sua solida posizione nel settore audio, ha fatto ben presto conoscere il marchio “Cicognani” in tutto il mondo.
Oggi Cicognani propone una vasta gamma di prodotti versatili, arricchita con la più alta ingegneria e tecnologia per offrire un sound inconfondibile sviluppato durante tour in tutto il mondo. Il design, la progettazione e la produzione vengono realizzati in Italia.
Il sogno della FBT di riprendere la produzione di amplificatori per chitarra e basso basati su tecnologia valvolare è di nuovo realtà.